Per un nuovo umanesimo: il nostro sostegno alla marcia per i diritti umani nel comprensorio del Cuoio.

Si svolgerà sabato 27 aprile con duplice partenza (da Fucecchio alle 14 e dal San Miniato alle 14:30, con ritrovo conclusivo a Torre Giulia) la Marcia per i diritti umani organizzata da un cartello dei sindacati e di numerose associazioni sociali, culturali, solidali, laiche e confessionali, con il supporto di amministrazioni comunali del comprensorio del Cuoio. Sinistra Italiana sostiene in modo netto e pubblico tale iniziativa, auspicando un’ampia mobilitazione civica e supportando le ragioni di questa iniziativa.

L’impegno esplicito per battere l’egoismo, l’indifferenza e la paura con la sollevazione culturale di cittadini ed associazioni trova la forte condivisione della nostra organizzazione, a ogni livello. A ridosso della festa del 25 aprile, data della Liberazione del nostro Paese dal nazismo e dalla canaglia fascista, è importante proseguire l’impegno affinché la coscienza civica si ritrovi nei comuni valori della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, nella Carta dei Diritti Fondamentale dell’Unione Europea, nella Costituzione repubblicana e antifascista. L’idea di un coordinamento permanente delle associazioni esprime uno strumento di sensibilizzazione importante, che andrebbe replicata su altri spazi del territorio provinciale: nella nostra Pisa in cui i progetti SPRAR sono chiusi dall’amministrazione intollerante della destra, nella Pontedera in cui CasaPound spera di porre radici, nell’Alta val di Cecina in cui abbiamo registrato gravissimi episodi di caporalato agricolo a discapito di braccianti immigrati, trattati come schiavi. Estremamente importante che tale impegno per i diritti umani venga da uno spazio della nostra provincia che conosce bene l’importanza della presenza di cittadine e cittadini immigrati, che ha costruito e costruisce importanti esperienze di socialità.

Condividiamo pertanto l’appello per la Marcia dei Diritti Umani del Cuoio, affinché sia il primo momento pubblico di una lunga mobilitazione, civica e sociale.

Una risposta a “Per un nuovo umanesimo: il nostro sostegno alla marcia per i diritti umani nel comprensorio del Cuoio.”

  1. Il tessuto sociale del nostro territorio ha matrice democratica ed antifascista e quindi reattivo alle nuove derive destrorse del ministro degli interni. La marcia di domani sarà un bel segnale .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *