Auguri!

Felici auguri di buone feste a tutte e tutti!

Facciamo questi auguri scegliendo il sostegno all’iniziativa del parroco di Perignano di Lari, don Armando Zappolini.

Nel fare il presepe per la sua comunità parrocchiale, ha scelto di collocare il bambino Gesù nella spazzatura: avete mandato via tutti, Rom, poveri, migranti; 

nel vostro presepe non c’è rimasto nessuno, solo l’asinello e il bue.

E aggiunge:

“Dobbiamo avere il coraggio di fare il presepe dove Gesù ci aspetta, tra quegli scarti di umanità che sono la sua gente. A chi sale sulle ruspe e poi ci chiede di fare il presepe nelle scuole o di mettere i crocifissi nelle aule, noi rispondiamo che il nostro presepe ce lo stanno diatruggendo e calpestando proprio loro e che, se hanno mandato via tutti, nel loro presepe restano solo le bestie: un asino e il bue…e loro”.

Siamo e saremo un partito laico, pluralista, ancorato ai valori della sinistra e ai principii della Costituzione repubblicana ed antifascista. Con questo spirito ci sentiamo di condividere e rilanciare le parole di don Armando, per credenti, diversamente credenti, non credenti, affinché siano una scossa autentica e sincera, verso la solidarietà e l’uguaglianza.

Con tale spirito, felici feste di buon Natale e auguri di buon 2019!

Scuola Normale tra Pisa e Napoli: di cosa stiamo parlando?

Appartiene alla cronaca degli ultimi giorni il dibattito sull’emendamento presentato dal governo alla Legge di Stabilità e che consentirebbe l’apertura di una sede distaccata della Scuola Normale Superiore di Pisa a Napoli, in collaborazione con l’Università Federico II. Sul dispositivo pare ci sia una marcia indietro del governo, su pressione – fortemente differenziata per tono politico e contenuto – della destra pisana e delle componenti interne della comunità accademica normalista. Su tali ultime posizioni ci limitiamo a segnalare la presa di posizione aperta degli studenti e delle studentesse della Scuola Normale e la dichiarazione della sede pisana dell’ADI – Associazione Dottorandi e Dottori di Ricerca Italiani. Riflessioni che condividiamo e che auspichiamo abbiano un seguito nel dibattito pubblico.

Il nostro segretario provinciale ne ha parlato in un’articolata dichiarazione, che potete leggere cliccando qui.

Geotermia in Toscana: oggi la manifestazione a Larderello (PI) e l’interrogazione di Nicola Fratoianni.

Nicola Fratoianni interpella il governo in Parlamento: “Reintrodurre incentivi per la geotermia”.  A sostegno della manifestazione che si svolge il 1° dicembre a Larderello (Pisa), prende parola anche il segretario nazionale di Sinistra Italiana.

Leggi tutto “Geotermia in Toscana: oggi la manifestazione a Larderello (PI) e l’interrogazione di Nicola Fratoianni.”

Per il lavoro, l’energia rinnovabile, l’ambiente: Sinistra Italiana il 1° dicembre a Larderello.

Sabato 1 dicembre si svolge a Larderello una manifestazione centrale per il  lavoro nel comprensorio dell’alta val di Cecina, ma soprattutto per un’idea di sostenibilità delle energie e dello sviluppo. Sinistra Italiana aderisce all’iniziativa ed esprime il proprio sostegno.

Leggi tutto “Per il lavoro, l’energia rinnovabile, l’ambiente: Sinistra Italiana il 1° dicembre a Larderello.”

Pisa, la giunta decide l’uscita dalla rete READY. Sosteniamo la mobilitazione lanciata da ArciGay.

A seguito della decisione della giunta comunale di uscire dalla rete READY contro le discriminazioni legate all’orientamento sessuale, abbiamo deciso la sostenere la mobilitazione pubblica che vedrà un momento di piazza domani, martedi’ 13 novembre, alle ore 16 sotto il Comune di Pisa, piazza XX settembre! 

QUI la dichiarazione di sostegno alla mobilitazione del nostro segretario provinciale.