Rotte dell’Europa: un dialogo pubblico.

Rotte dell’Europa. Lo abbiamo voluto chiamare in questo modo, per dare il senso di quel che rappresenta: una navigazione difficile, in mare aperto, su navi non del tutto rassicuranti. La scelta di costruire un momento pubblico per parlare di un tema, che si pone nella sua gravità non solo per l’approssimarsi della scadenza elettorale di maggio 2019, ma anche come spazio in cui si diffondono le destre estreme. Assieme al Brasile di Bolsonaro e agli States di Trump, è l’Europa il campo d’azione di Steve Bannon e della sua internazionale nera. Ma è anche lo spazio del dissenso politico e sociale al neoliberismo, campo di sperimentazione a partire dalle città e dai movimenti sociali. Consapevoli che la nostra navigazione non sarà facile e consci che sarà necessario rafforzare qualsiasi barca sceglieremo di costruire, mettiamo a disposizione un dialogo pubblico, lunedi` 12 novembre alle ore 21 presso il circolo ARCI Rinascita in via del Borghetto 37/39, Pisa.

A moderare la discussione sarà Lorenzo Zamponi, giovane ricercatore della Scuola Normale Superiore e membro della redazione di Jacobin Italia.

Porteranno un contributo Raffaella Casciello della segreteria politica di demA – Democrazia e AutonomiaEmanuele Dolce del coordinamento nazionale di Diem25 ItaliaAndrea Pertici ordinario di diritto costituzionale dell’Università di Pisa.

QUI l’evento facebook di riferimento.

Assemblea provinciale con Giovanni Paglia.

Una svolta per l’Italia e l’Unione Europea, una svolta a sinistra. È questo il titolo del documento proposto dall’on. Nicola Fratoianni ed approvato dall’assemblea nazionale di Sinistra Italiana svoltasi domenica 28 ottobre a Roma. Una radicale contestazione della manovra economica del governo ed una proposta che SI esprime alle forze politiche e civiche, in particolare in relazione alle elezioni europee: la costruzione di una lista aperta e plurale delle sinistre antiliberiste di alternativa.

Per esprimere tale proposta con maggiori elementi di concretezza, nel confronto con la base e per relazionarla con le specificità delle vicende pisane e toscane, Sinistra Italiana provinciale di Pisa svolgerà un’assemblea di livello provinciale martedì 30 ottobre, a partire dalle ore 21, presso il circolo ARCI “La Pista” a Putignano (Pisa).

Introdurrà la discussione il compagno Giovanni Paglia, della segreteria nazionale di Sinistra Italiana. L’assemblea delle iscritte e degli iscritti di SI, come da statuto dell’organizzazione, è aperta a simpatizzanti ed interessati al confronto.

Assemblea della federazione.

Dopo una complicata tornata elettorale, Sinistra Italiana – Provincia di Pisa fa il punto della situazione, per mettere a sistema un ragionamento collettivo, per esaminare il presente e programmare il futuro. Sentito l’esecutivo, il segretario provinciale ha convocato l’assemblea provinciale degli iscritti e delle iscritte – in forma aperta – per martedì 3 luglio alle ore 21 presso il circolo ARCI Pubblica Assistenza, viale Comasco Comaschi 48, CASCINA (PI).
A norma di Statuto, la seduta si svolge in forma aperta: possono prender parte tutti i cittadini e le cittadine interessati.
A margine dell’assemblea sarà possibile procedere al tesseramento a Sinistra Italiana per l’anno 2018: il costo della tessera è di 10 € per under 30 / studenti / disoccupati, di almeno 15 € per i cittadini e le cittadine di età superiore ai 30 anni.